La prima vera guida turistica di Venezia – Un tesoro riscoperto

guida turistica

Di Venezia si è sempre scritto molto e non è difficile trovare una guida turistica della città. In generale tutte le guide si somigliano tra loro. Ma c’è una guida che è diversa da tutte le altre. Questa guida è unica perché nel leggerla si viene trasportati direttamente nella Venezia di cinque secoli fa. Questo libro è stato scritto nel 1492 e descrive una città che in parte è scomparsa e in parte si è conservata. Se infatti le calli ingombre di cavalli e di persone vestite alla moda rinascimentale non si vedono più, d’altra parte Venezia ha mantenuto intatta la propria pianta e i propri palazzi. Stiamo parlando del libro “Del sito di Vinegia” di Marco Antonio Sabellico, la più antica guida di Venezia conosciuta.

guida turistica

L’Arsenale di Venezia

Un viaggio fantastico nella Venezia di cinque secoli fa

Girare per le calli veneziane con questo libro significa davvero fare un tuffo nel passato. Seguendo gli itinerari indicati da Sabellico infatti, potrete vivere l’emozione di vedere la Venezia del ‘500. Vedrete la sua folla chiassosa, i mercanti intenti a fare affari, magari con degli arabi. Ma vedrete anche la Venezia notturna, illuminata dalla luce fioca di una lanterna. Viaggerete in barca alla scoperta delle isole lagunari. Sentirete gli aromi dei piatti che ormai sono scomparsi. Insomma, sarà come sovrapporre all’immagine della città di oggi, un’immagine creata nel passato ma ancora molto vivida. Questo sarà reso più semplice grazie alle  immagini in alta risoluzione del celebre Jacopo De’ Barbari presenti nel libro.

Venipedia e la guida turistica che viene dal passato

Ad aumentare l’impressione di trovarsi nel passato c’è la lingua. Il libro è stato infatti riproposto nella sua edizione del 1544, con l’italiano dell’epoca e con oltre 200 note esplicative. La lettura non è per nulla ostica, ma anzi, si ha l’impressione di trovarsi di fronte all’autore in carne e ossa. L’edizione è stata curata da Venipedia Editrice, che ha sempre fatto della ricerca storica su Venezia la propria missione.

Ora non resta che perdersi nella nebbia del tempo leggendo “Del sito di Vinegia” e le sue parole che giungono dal passato.

In esclusiva per tutti i lettori di itVenezia, un coupon con lo sconto del 10% sull’acquisto del libro. Basta inserire il codice ITVENEZIA-10 per avere lo sconto immediato.

Condividete questo articolo con i vostri amici per dare anche a loro quest’opportunità.

Andrea Castello

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

La prima vera guida turistica di Venezia – Un tesoro riscoperto ultima modifica: 2017-11-17T13:09:48+00:00 da Andrea Castello

Commenti

commenti

To Top