VENEZIA DA SCOPRIRE

Trovare un bed and breakfast a Venezia? Io vi consiglio…

bed and breakfast

Stanchi del tran tran quotidiano decidiamo di passare qualche notte in un bed and breakfast a Venezia. Un’occasione tra l’altro per visitare qualche bella mostra. Arriviamo una soleggiata mattina di Marzo. Uscendo dalla stazione dei treni rimaniamo subito incantati dalla bellezza della città. Mentre camminiamo in direzione di San Stae, culliamo le nostre menti al suono dell’acqua, ancora intorpiditi dal viaggio. Attraversiamo il grande ponte degli Scalzi e dalla cima respiriamo forte la brezza fresca carica di salsedine. Ci sono piaceri che solo Venezia può dare. Ci inoltriamo subito nel dedalo di calli strette e affollate.

bed and breakfast

La chiesa di San Giacomo dall’Orio

Perdersi a Venezia

A Venezia non è sempre facile orientarsi, anche se dei segnali indicano la via da seguire. In effetti perdersi in questa città non è necessariamente un fatto negativo. È piacevole girare tra calli cariche di storia e di leggende senza una meta. Non quando si hanno dei bagagli però. Attraversiamo tutto il campo di San Giacomo dell’Orio, costeggiando l’antica chiesa che spicca per il suo stile romanico. Sembra che la sua prima fondazione risalga addirittura all’anno 976. Seguendo ancora le indicazioni arriviamo finalmente a San Stae.

bed and breakfast

Il dettaglio di uno specchio nel B&B

Il Bed and Breakfast Venice

Quando arriviamo alla porta di Bed and Breakfast Venice troviamo Nicola ad aspettarci. Sorridendo il gestore del Bed and Breakfast ci introduce in questo bell’edificio ottocentesco. Saliamo le scale e le nostra attenzione cade su un particolare. Il corrimano della scala è un lungo remo di gondola. È certamente un’entrata molto veneziana. Veniamo introdotti in un’ampia stanza con un grande letto. Anche qui tutto parla di Venezia, a cominciare dagli eleganti lampadari in vetro di Murano.

bed and breakfast

Una stanza del Bed and Breakfast Venice

Trovare la tranquillità a Venezia

Ma la cosa che forse stupisce di più è la tranquillità che si sente all’interno di questa camera. Dopo il caos generato dai turisti nelle calli ci sembra di essere in un’oasi di pace e serenità. Dopo averci spiegato come funziona il Bed and Breakfast, Nicola ci spiega come raggiungere piazza San Marco. Siamo venuti per vedere un’importante mostra su Bosch, a Palazzo Ducale. Gli chiediamo anche qualche consiglio su dove bere un aperitivo e dove cenare. Scopriamo quindi che la zona di San Stae è piena di locali e ristoranti tipici nei quali non si pagano prezzi salati.

Perché scegliere San Stae

La zona di San Stae è strategica. Si trova al centro di Venezia e permette di raggiungere qualunque posto della città in poco tempo. Inoltre la zona non è normalmente sovraffollata di turisti. Questo permette di godersi in tranquillità uno scorcio della vera Venezia. Grazie a Nicola e al suo Bed and Breakfast Venice abbiamo vissuto un’esperienza straordinaria nella città più bella del mondo.

Andrea Castello

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

Trovare un bed and breakfast a Venezia? Io vi consiglio… ultima modifica: 2017-03-28T14:10:20+00:00 da Andrea Castello

Commenti

To Top