Compie 50 anni l'azienda veneta di occhiali che l'astronauta Nespoli ha portato nello spazio - itVenezia

itVenezia

LO SAPEVI CHE STORIE VALORI ED EMOZIONI

Compie 50 anni l’azienda veneta di occhiali che l’astronauta Nespoli ha portato nello spazio

Paolo Nespoli Astronauta

Sono partiti dal Veneto gli occhiali che l’astronauta Paolo Nespoli ha portato nella sua ultima missione nello spazio. Da un’occhialeria veneta del bellunese che porta nel suo DNA i tratti di un’azienda all’avanguardia fin dalla nascita. A cominciare dalla sua fondatrice, una donna. Ex dipendente di quella che oggi è la più importante multinazionale dell’eyewear, decide con coraggio e determinazione di mettersi in proprio aprendo nel 1971 un laboratorio terzista e poi una sua attività che negli anni diventa una grande azienda vincente. In questo DNA c’è anche la battaglia contro la delocalizzazione che fa di questa manifattura una delle poche a produrre tutto in Italia.

Pm 2021 07 23 Black Shelter

E poi, tra alterne vicende e sfide sofferte ma vinte, la decisione di cambiare etichetta con un nuovo logo che riassume in sé tutte le eccellenze di una grande azienda italiana. NeomadeinItaly, una rivisitazione del classico Made in Italy. Neologismo che significa non solo una produzione totalmente e autenticamente italiana. Ma anche, e questo è un valore aggiunto fondamentale, attenta alle persone e all’ambiente in cui si lavora. Siamo tra le montagne di Taibon Agordino, in provincia di Belluno. L’azienda si chiama Blackfin ma il suo primo nome era Pramaor, il cognome di Maria Luisa, la donna imprenditrice nata e cresciuta nel distretto di Belluno, culla dell’industria italiana di occhialeria, che negli anni Settanta decide di fare il grande salto.

Fondata nel 1971 da una giovane imprenditrice ex dipendente di una grande multinazionale

Recentemente Blackfin ha festeggiato i 50 anni di attività (1971-2021) inaugurando una nuova, avvenieristica sede, Black Shelter, che amplia di quasi tre volte quella già esistente a Taibon. Un vero e proprio green building, il primo nel Veneto certificato Casa Clima Work & Life: sostenibile da un punto di vista ecologico, economico e socio culturale, quest’ultimo fattore legato al benessere sul luogo di lavoro. All’inaugurazione, oltre al figlio Nicola Del Din, attuale amministratore delegato, c’era anche Maria Luisa Pramaor, l’imprenditrice che aprì il primo piccolo laboratorio per la finitura di occhiali. Oggi quel piccolo laboratorio è diventato una realtà con un fatturato che punta ai 12 milioni di euro a fine 2021.

Dalle montagne del bellunese allo spazio: l’astronauta e gli occhiali di Taibon, due eccellenze italiane

Al suo fianco, ospite d’eccezione dell’evento, l’astronauta dell’Esa Paolo Nespoli, grande amico di Blackfin perché, in occasione della sua ultima missione nella Stazione Spaziale Internazionale nel 2017, l’azienda ha realizzato delle montature utilizzate in orbita per alcuni test scientifici. Ma anche perché Paolo Nespoli condivide con Blackfin alcuni valori. La determinazione nel raggiungere i proprio obiettivi nonostante le difficoltà. La sensibilità e il rispetto verso l’ambiente e il nostro Pianeta in generale. Il fatto di essere un’eccellenza italiana che lui già rappresenta e a cui l’azienda del bellunese aspira da sempre.

interno laboratorio

Coerenza, fiducia, tenacia sono le tre parole che hanno contraddistinto la storia di questa azienda. Che di fronte alla Cina e alla delocalizzazione sceglie di differenziarsi usando il titanio come materiale in cui specializzarsi, una scelta che all’epoca non aveva concorrenti. E che negli anni diventerà un elemento identitario e aprirà le porte a sempre nuovi clienti. Nonostante le difficoltà, nonostante i problemi economici che nel 2007 porteranno la ditta a cercare un imprenditore che creda veramente nei suoi progetti. Lo troverà in Giancarlo Recchia, e troverà anche un nuovo assetto aziendale in un mix di design, produzione, marketing, distribuzione commerciale, logistica, finanza e amministrazione.

La “potenza” del capitale umano per fare grande un’azienda

Nel 2009 Blackfin viene scelta per rappresentare l’eccellenza italiana del comparto eyewear davanti ai Capi di Stato e di Governo al G8 dell’Aquila. Sei anni dopo vince il premio “Best stand 2015” a MIDO, la principale fiera internazionale dell’occhialeria. In tanto successo c’è un altro segreto, legato questa volta al capitale umano. Spiegano in azienda: “Si possono avere le macchine più sofisticate e precise, si possono avere i materiali più innovativi, si possono avere le tecnologie più evolute. Ma non si ha comunque una grande azienda, se non si hanno donne e uomini che ci mettono competenza, coraggio, voglia di imparare e di migliorare. Quelle persone che sanno mettere insieme le forze per trovare una soluzione non programmata. Così sono le persone che negli anni hanno contribuito alla crescita di Blackfin e che ancora lo fanno”. Non è poco.

Compie 50 anni l’azienda veneta di occhiali che l’astronauta Nespoli ha portato nello spazio ultima modifica: 2021-11-05T10:45:58+01:00 da Cristina Campolonghi

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Katherine Alexandra Giudice

Complimenti!

Julieta B. Mollo

Wow! 😮

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x