itVenezia

BAR CAMPO FOOD & DRINK

Fine settimana di visite guidate agli squeri: Terrazza Aperol si apre alla città

Terrazza Aperol

Appuntamento domani e dopodomani, sabato 24 e domenica 25 luglio, con una serie di visite guidate gratuite aperte a tutti allo Squero di San Trovaso e a quello di Tramontin. Due tra i più importanti, antichi e affascinanti luoghi di produzione artigianale nautica a Venezia. E’ l’iniziativa in anteprima che Terrazza Aperol propone a veneziani e non in attesa del nuovo locale targato Aperol. Sarà aperto nel centro storico veneziano alla fine del prossimo mese di agosto. Iniziativa quasi obbligata nella città che ha dato i natali allo spritz, l’aperitivo diventato ormai tra i più famosi al mondo. Spritz al Select, al Bitter, e anche all’Aperol. Ecco dunque la prossima apertura di Terrazza Aperol, in uno dei luoghi iconici di Venezia, campo Santo Stefano. A pochi passi dal ponte dell’Accademia, uno dei campi più grandi della città.

In Campo Santo Stefano il nuovo locale, punto di riferimento per l’aperitivo veneziano che ha fatto il giro del mondo

Il nuovo locale dello storico brand veneto apre i battenti con il proposito di diventare il punto di riferimento per l’aperitivo, e non solo, proprio a Venezia. Città che rappresenta il tempio dello spritz per eccellenza. Terrazza Aperol sarà ospitato negli spazi di un palazzo storico di Campo Santo Stefano dove sono in corso da tempo importanti lavori di riqualificazione all’interno della struttura. Che sarà dotata anche di un grande plateatico per godere, tempo permettendo, non solo dello spritz ma anche del fascino della città storica. Per il brand Aperol l’apertura della Terrazza rappresenta un segno di rinascita per Venezia, a partire dalle sue tradizioni più autentiche e più antiche. Fra queste proprio quella degli squeri.

Terrazza Aperol B

Da qui è nato il progetto Open Day Squeri. Le due giornate di visita permetteranno a chi si prenoterà tramite il portale dedicato di entrare in due luoghi inconici della città lagunare solitamente non aperti al pubblico. Per scoprire, attraverso il racconto degli stessi artigiani, non solo la storia di questi cantieri ma anche tutti i risvolti dell’affascinante mestiere del maestro d’ascia. Una figura professionale antica e ormai rara.

Fra i progetti di Terrazza Aperol anche il restauro di una Caorlina e di un Batèlo da Nasse

Fra queste iniziative di legame con la città lagunare anche il contributo al restauro di due imbarcazioni storiche, una Caorlina e un Batèlo da Nasse grazie al lavoro di due maestri d’ascia che operano in due storici squeri della Serenissima. La Caorlina ‘Garangheo’ è uno dei pochi esemplari di questo tipo di imbarcazione storica veneziana, che veniva utilizzata principalmente per il trasporto alimentare. Il Batèlo da Nasse, invece, è ormai l’unico superstite di questa elegante tipologia d’imbarcazione che potrà tornare nella flotta dell’Arzanà, associazione storica cittadina impegnata nel recupero del patrimonio navale veneziano.

Fine settimana di visite guidate agli squeri: Terrazza Aperol si apre alla città ultima modifica: 2021-07-23T09:12:01+02:00 da Cristina Campolonghi

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Stupendo!

Hannah Brown

Ciao amico .
Sono Hannah, una base dell’esercito degli Stati Uniti in Iraq, mi piacerebbe collaborare con te, per favore rispondimi visualizza la mia e-mail ([email protected]) se sei pronto a collaborare con me, ti spiegherò a te nella mia email con alcune delle mie foto per conoscermi meglio, aspetterò una tua risposta alla mia email personale.

To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x