Un mare di luppolo a Venezia

Foto Aggiungi Gallery

Il collettivo Gelbe

Un’occasione per conoscere il collettivo Norah Gelbe: venerdì 15 marzo ore 18 alla libreria Feltrinelli di Mestre e sabato 16 alle 11 nella biblioteca di Mogliano Veneto saranno presenti gli autori Patrizia Marcato, Giuliana Stellon, Barbara Cremaschi e Giulio Maria Miglio. Il collettivo Norah nasce dalla decisione di cimentarsi con il genere giallo e per questo il suo cognome è “Gelbe”, che in tedesco significa appunto, giallo. Le si è data nazionalità austriaca per creare una sorta di mistero iniziale riguardo la sua identità, decidendo comunque di farla risiedere a Venezia da lunghi anni perché l’amore per il Veneto non poteva venire nascosto. I primi due gialli della serie Der Code Knacker (Il decifratore), che hanno come protagonista l’ispettore Hans Steiner, sono infatti ambientati a Salisburgo, ma Venezia, o la sua terraferma, vengono comunque richiamate in maniera più o meno evidente. I libri dei Norah Gelbe pubblicati dalla casa editrice Il Prato sono La ragazza bambola, (nel 2018 è stata pubblicata in e-book anche la traduzione in tedesco con il titolo “Das Puppenmädchen“), Gotico Venexiano e il recente Un mare di luppolo.

Gigi Fincato

Autore: Gigi Fincato

Veneziano, giornalista professionista e dj. Ha lavorato per anni nell’emittenza radio-televisiva locale, come speaker a radio Venezia e a radio Base Popolare Network, e come redattore delle tv Antenna Tre di Treviso, Diffusione Europea di Padova e del quotidiano Il Gazzettino di Venezia. Attualmente si occupa di formazione professionale per la scuola Buzzati dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto e scrive per alcune testate online.

Un mare di luppolo a Venezia ultima modifica: 2019-03-14T10:03:19+02:00 da Gigi Fincato

Commenti

To Top