ARTE & CULTURA

Gli ultimi sei ospiti di Incroci di poesia

poesia incroci

Incroci. 18 maggio, 10:00, Palazzo Cosulich

Venerdì 18 maggio presso la Sala Media di Palazzo Cosulich (Fondamenta Zattere) avrà luogo l’ultimo ciclo di incontri di “Incroci di poesia contemporanea” del festival Incroci di civiltà. L’evento inizia alle ore 10:00. Prevede come ospiti sei grandi poeti e scrittori internazionali: Habib Tengour (Algeria), Brian Johnstone (Scozia), Mite Stefoski (Macedonia), Martin Solotruk (Repubblica Slovacca), Douglas Reid Skinner (Sud Africa), Louis-Philippe Dalembert (Haiti).

poesia incroci

Incroci di civiltà 2018

Gli ospiti di Incroci di poesia contemporanea

La vita di Habib Tengour oscilla tra Parigi e Costantina. La sua poesia è l’esemplare risultato dell’incontro tra la poesia tradizionale algerina e quella surrealista francese. Poi abbiamo Brian Johnstone. Nella sua carriera artistica ha collaborato con artisti visivi e ha conciliato i suoi versi con accordi di sesta jazz e note di bassi e sassofoni. Il macedone Mite Stefoski e la poesia che per lui è “respirazione e ispirazione” e “la composizione più affascinante o sofisticata derivata dal nulla apparente.”. La scelta coraggiosa di scrivere in macedone è esempio di arte come manifesto di una radicata identità culturale. E anche di come nonostante questo i temi poetici siano in qualche modo cosmici, e possano arrivare ai cuori di tutti.

Solotruk, Reid Skinner e i cinema all’aperto di Dalembert

L’affascinante slovacco Martin Solotruk, che presiede lezioni e incontri di poesia in molte università prestigiose, dall’Inghilterra all’America. Il sudafricano Douglas Reid Skinner, ciascuna poesia del quale è ciò che è ma rappresenta anche una tesi di cosa sia la poesia e come essa torni indietro al suo autore. Infine Louis-Philippe Dalembert, di Haiti: la sua esigenza di raccontare per suscitare immagini nella mente del lettore ha un’origine curiosa. Da bambino frequentava i cinema all’aperto degli anni 60-70 a Port-au-Prince: l’acustica era pessima e non poteva fare altro che immaginarsi i dialoghi tra gli attori.

 

poesia incroci

Douglas Reid Skinner

Questi sei brillanti uomini universali si cimenteranno nella lettura delle loro poesie: dopo esser state tradotte e aver fatto più volte il giro del mondo, sosteranno per una giornata a Venezia, città che non smentisce mai la sua natura di crogiolo di civiltà.

Collaborazioni

L’evento vanta le collaborazione nazionali e internazionali di: Incroci di Civiltà, Ambasciata del Cile a Roma, Poetry Vicenza, Istituto Romeno di Ricerca e Cultura Umanistica, TheArtsBox (Vicenza), Time for Africa, Creative Scotland, Dipartimento di Studi Umanistici di Ca’ Foscari (Venezia).

Olimpia Peroni

Autore: Olimpia Peroni

19 anni, studentessa di lettere alla Ca’ Foscari. Osservo, leggo, recito, ascolto musica e persone, tra una cosa e l’altra scrivo storie e rime per costruirmi una certa idea di mondo.

Gli ultimi sei ospiti di Incroci di poesia ultima modifica: 2018-05-17T09:50:19+00:00 da Olimpia Peroni

Commenti

To Top