ARTIGIANATO VENEZIA DA SCOPRIRE

Uno straordinario viaggio nell’eccellenza veneziana: il Venice Glass week

glass week

Appuntamento dal 9 al 16 settembre, con il venti per cento in più delle adesioni rispetto allo scorso anno. The Venice Glass Week, seconda edizione, si articolerà in un arcipelago di mostre, visite guidate, conferenze, workshop, spettacoli, attività didattiche. Ma anche gare podistiche tra le fornaci, feste, aperitivi, fornaci aperte. Tutte iniziative in gran parte gratuite, distribuite nel territorio a Murano, Venezia e quest’anno anche a Mestre. Saranno rivolte a chiunque voglia scoprire, conoscere, approfondire quella straordinaria realtà che è il vetro di Murano. Il suo universalmente riconosciuto valore artistico. Il suo mix di storia e contemporaneità.

glass week

Fondazione Berengo, “Lux Lumen” Photo Credit Francesco Allegretto Courtesy Fondazione Berengo

Il Venice Glass Week nelle isole

Sarà una serata magica quella che – il prossimo 15 settembre – condurrà i partecipanti alla gara podistica notturna La Bocca del Fuoco. Tra calli e ponti di Murano lungo un percorso illuminato da candele, facendo tappa in sei fornaci del vetro che per l’occasione saranno in piena attività.  Murano Glass Experience riproporrà per la seconda edizione itinerari in laboratori normalmente non accessibili al pubblico e aperti eccezionalmente per questa occasione. In questo modo i visitatori potranno osservare e conoscere i maestri vetrai al lavoro nelle loro fornaci. La vetreria M.V.M. Cappellin e il giovane Carlo Scarpa 1925-1931, nuova mostra autunnale a Le Stanze del Vetro, nell’isola di San Giorgio, aprirà il 10 settembre e sarà un viaggio nella Murano degli anni Venti e Trenta e nell’effervescenza creativa dei due artisti.

glass week

Murano, Gallery Luab 4.0

Non solo vetro

Per la Glass Week il Museo del vetro ospiterà l’opera in vetro, pensata come elemento decorativo dell’architettura, dell’architetto Mario Bellini. Nella sala da pranzo di Palazzo Mocenigo dialogheranno insieme il ricamo di Burano, il vetro soffiato di Murano e le stoffe veneziane, un progetto di Chiara Antonietti che utilizzerà le murrine filigrana ricamandole sul tessuto in modo da creare un filo continuo tra le diverse creazioni artigiane. Installazioni e sculture in vetro arricchiranno gli spazi delle principali istituzioni culturali veneziane. Visite speciali guidate dedicate al vetro animeranno i palazzi veneziani di Ca’ Foscari e Ca’ Dolfin, in un tour di 75 minuti grazie al quale sarà possibile conoscere gli spazi e la storia di due sedi simbolo dell’Università.

glass week

Simone Cenedese, Murano

Ma anche iniziative in sedi più strettamente private, come La Poesia del mosaico sul vetro soffiato, performance di arte musiva a Ca’ Sagredo, dove saranno esposte le opere di Serena Luxury Mosaic, unica realtà che coniuga mosaico e vetro soffiato. O la straordinaria collezione di oggetti in micromosaico (spille, orecchini, pendenti, scatole, cornici… del IX e del XX secolo) proposte da Antichità al Ghetto. E tanto altro ancora.

Per saperne di più clicca qui.

In copertina: Museo del Vetro, Mario Bellini, “CHIMERA”, 2012.

Cristina Campolonghi

Autore: Cristina Campolonghi

Veneziana, laureata in Lettere all’Università Ca’ Foscari, giornalista professionista dal 1989. Ha lavorato per anni al quotidiano Il Gazzettino e nella redazione veneta della Rai. Collabora con riviste, uffici stampa, siti web. Cronista sensibile ai diversi aspetti della sua città: cultura, società, costume, turismo, ambiente

Uno straordinario viaggio nell’eccellenza veneziana: il Venice Glass week ultima modifica: 2018-07-16T14:23:28+00:00 da Cristina Campolonghi

Commenti

To Top