STORIA, ARTE E CULTURA

Live arts cultures e Spazio Farma creano Living Room – Venere in teatro

Live arts cultures

Live Arts Cultures genera nuove sinergie creative nella terraferma veneziana. Mentre in laguna la cultura indipendente resiste a fatica come un residente della città storica, a Mestre il futuro ci mostra che, oltre il ponte, non è solo “periferia”.

Live Arts Cultures è un’associazione culturale creata e gestita da artisti con sede a C32 performing arts work space, nel complesso di Forte Marghera. Per chi non lo sapesse Forte Marghera è a Mestre non a Marghera, lo so, fa ridere ma è così. Live Arts Cultures è divenuta negli anni un riferimento transnazionale per le arti performative nelle loro declinazioni sperimentali. Lo scopo dell’associazione è creare una comunità aperta e accogliente capace di riprogettare, innovare e rafforzare questi settori. Si rivolge agli artisti del panorama internazionale e nazionale, con la volontà di accrescerne le potenzialità e di trasformare e migliorare i processi creativi.

Live arts cultures

Fratelli Dalla Via – Mio figlio era come un padre per me – Premio Scenario 2013, in scena il 16 marzo 2018

Live Arts Cultures con Spazio Farma

Spazio Farma è la residenza della compagnia teatrale indipendente Farmacia Zoo:È di Mestre. Si tratta di una comunità di persone aggregata attorno alla ricerca artistica, una piattaforma di produzione di progetti di qualità orientati alla formazione con particolare attenzione alla fascia “bambini e ragazzi”.

Spazio Farma e Live Arts Cultures in collaborazione hanno creato il progetto Living Room – Venere in teatro. Otto appuntamenti e quattro laboratori animeranno la sede di Spazio Farma a Mestre e sarà un’iniziativa per un pubblico curioso di avvicinarsi alle arti performative.

A partire dal 19 gennaio saranno proposti appuntamenti che coinvolgeranno danza, musica, poesia e teatro contemporaneo. Alcuni eventi sono inseriti all’interno del circuito “CONNESSIONI – Rete Veneta per la Ricerca Teatrale”. Tra questi ultimi le produzioni del Teatro del Lemming e Teatro Tri-boo.

Live arts cultures

Lucia Palladino: Come un cane con il suo padrone – In scena il 13 aprile 2018

Una ricerca artistica al femminile

Il nuovo programma a cura di Live Arts Cultures accoglie la potenza generativa dell’arte al femminile e richiama il teatro come casa accogliente, capace di includere tutti i linguaggi delle arti performative.

Ogni serata sarà inoltre accompagnata da uno speciale contributo di ascolti proposti da Boring Machines, Electronicgirls, Galaverna, Laverna e V.E.R-V, realtà dedite alla sperimentazione musicale e partner della rassegna.

Oltre agli eventi, si offrono anche quattro diversi appuntamenti formativi con la conduzione di Annamaria Ajmone, Francesca Foscarini, Marta Dalla Via, Lucia Palladino – già artiste in calendario – per rinnovare pratiche e conoscenze, avvicinarsi alle poetiche e alle metodologie presenti nel programma.

Live arts cultures

Francesca Foscarini: Good Lack – In scena il 2 febbraio 2018

Percorsi di formazione di un pubblico consapevole

Il pubblico di Spazio Farma sarà coinvolto in un percorso aggiuntivo e partecipativo di dialoghi informali. Hangover! Cosa resta delle visioni? Si tratta di un itinerario rivolto alla creazione di consapevolezza, che vuole stimolare l’interpretazione e la critica personale delle performance. Il gruppo di lavoro si incontrerà la settimana successiva ad ogni evento e discuterà i contenuti degli eventi.

Per agevolare la partecipazione di tutto il territorio della città metropolitana e delle province limitrofe, Live Arts Cultures ha ideato anche una comunità di condivisione grazie alla quale si potranno offrire o ricercare passaggi in auto da e per Spazio Farma iscrivendosi al gruppo Facebook Teletrasportami ospitato nella pagina di Live Arts Cultures.

Si consiglia di prenotare con anticipo la partecipazione a uno o più eventi della rassegna tramite mail a: project@liveartscultures.org o al numero 3403829357

David Angeli

Autore: David Angeli

Nato a San Daniele del Friuli il 23 aprile 1986, ha studiato Storia a Ca’Foscari. A Venezia, è membro delle compagnie teatrali Accadueò Non Potabile e Malmadur e del collettivo Blare Out. È pubblicista dal 2012 e ricopre il ruolo di ufficio stampa e collaboratore artistico del Venice Open Stage.

Live arts cultures e Spazio Farma creano Living Room – Venere in teatro ultima modifica: 2018-01-10T10:28:38+00:00 da David Angeli

Commenti

To Top