CIBO RICETTE

La cucina veneziana e i suoi tesori da scoprire

cucina veneziana

piatto venezia

La cucina veneziana rappresenta certamente un’eccellenza italiana. I profumi e i sapori di questi piatti sono rimasti pressoché inalterati nel corso dei secoli e oggi ci permettono di compiere un vero e proprio viaggio nel tempo. Così chiudendo gli occhi mentre si mangiano delle sarde in saor, può capitare di sentirsi trasportati in epoche lontane e cariche di fascino. Sta anche in questo la magia della cucina.

cucina veneziana

Gli spaghetti alla granseola, assolutamente fantastici

Il pesce, il re della cucina veneziana

I piatti tipici veneziani sono soprattutto a base di pesce e ortaggi di stagione. È infatti ovvio per un popolo che viveva sull’acqua nutrirsi prevalentemente di pesce, ma non mancavano mai i prodotti della terra provenienti dagli orti delle isole o dall’entroterra. Chiaramente esistono le dovute eccezioni, come per esempio nel caso del famoso fegato alla veneziana.

I piatti tipici e le moeche

I piatti più noti sono i bigoi in salsa (pasta lunga con alici e cipolla), le sarde in saor (sarde macerate in aceto e cipolle), il baccalà mantecato, le schie (piccoli gamberetti), peoci e caparossoli (cozze e vongole), e naturalmente le moeche (piccoli granchi pescati durante il periodo della muta). Ma sono infinite le diverse varianti di piatti creati nel corso dei secoli.

cucina veneziana

Le moeche adagiate su un letto di polenta

Le moeche meritano uno spazio particolare in questo breve viaggio. I granchi che vivono in laguna, tra aprile e maggio fanno la muta. Ciò significa che perdono la loro “corazza“. In questo periodo vengono pescati e preparati in modo davvero particolare. Vengono messi vivi in una grande ciotola piena di uova sbattute, che i granchi divorano. Poi vengono fritti così come sono. Il risultato è un granchio ripieno di frittata che si può mangiare intero proprio perché senza corazza. È un piatto davvero speciale, decisamente consigliato anche se generalmente abbastanza costoso.

cucina veneziana

Il famoso mercato del pesce a Rialto

E il finger food?

Qualcuno dice che a Venezia sia stato inventato il primo finger food della storia. Si racconta infatti di come alcune osterie di Rialto abbiano iniziato a cucinare frattaglie di animali per i pescatori. Questo cibo sicuramente saporito e sostanzioso, veniva servito in cartocci che i marinai mangiavano tornando alle proprie navi. Proprio da questa tradizione sarebbero poi nati i celebri cicchetti che oggi possiamo gustare nei bacari della città.

Andrea Castello

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

La cucina veneziana e i suoi tesori da scoprire ultima modifica: 2019-02-04T11:21:43+02:00 da Andrea Castello

Commenti

To Top