CIBO RICETTE

Sardine alla muranese: una ricetta lagunare!

sardine alla muranese

Isola di Murano

Quella che vi proponiamo oggi non è una ricetta molto conosciuta, ma vi stupirà per la facile esecuzione. Sia in termini di tempo, che in termini di costi e manualità. Stiamo parlando delle sardine alla muranese! Infatti se non lo sapete già, l’isola di Murano non è famosa solo per la produzione artigianale del vetro ma nasconde alcune chicche da scoprire, come questa specialità culinaria. Prendete carta e penna per segnarvi tutti i nostri consigli e stupire i vostri ospiti.

sardine alla muranese

Le sardine alla muranese!

La ricetta delle sardine alla muranese

Innanzitutto chiariamo una cosa: le sardine alla muranese non sono le sarde in saor. A questo aggiungiamo un primo consiglio: cerchiamo di comperare le sardine freschissime, quelle pescate la notte prima. Facciamoci consigliare dal nostro banco di fiducia, e non preoccupiamoci: di solito le sardine non hanno un prezzo alto! Proprio per questo motivo trovano molti usi in tutte le cucine regionali (e tante varianti anche nelle cucine di casa!).

La lista della spesa:
1 kg di sardine
2 etti di acciughe sottosale
2 cucchiai di pangrattato
4 cucchiai d’olio

Come prima cosa, eliminate la testa alle sardine, apritele a libro, toglietene la spina e lavatele bene sotto l’acqua corrente. Lavate, poi, anche le acciughe dal sale e sfilettatele. Su un tagliere stendete le sardine aperte con la pelle verso il basso. Prendete i filetti d’acciuga e tagliateli tagliate a metà per il lungo e poi adagiate ogni pezzo orizzontalmente su ogni sardina. Una volta fatta questa operazione,  arrotolate iniziando dalla parte della testa lasciando la coda all’insù. Il piatto è praticamente pronto! Vi avevo detto che era facile! C’è chi aggiunge delle fettine di aglio in cottura. Sinceramente a me questa variante non convince molto, ma è davvero una questione di gusto personale!

sardine alla muranese

Le sardine di vetro di murano… più muranesi di così!

La cottura delle sardine

Disponete ora le sardine in una pirofila una accanto all’altra stringendole per non doverle legare. Non usate nemmeno gli stecchini per fissarle. L’importante è che le code siano verso l’alto. Cospargetele, infine, con il pangrattato, insaporitele con un giro d’olio versato a filo e cuocete in forno precedentemente riscaldato  a 180° per 20 minuti circa. Ritirate, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e servite nel recipiente di cottura. Non riscaldatale ma assaporatele così, senza metterle in frigo. Le sardine alla muranese sono ottime anche per accompagnare un aperitivo informale, magari innaffiate da calici di un buon prosecco fresco!

Lucia Vazzoler

Autore: Lucia Vazzoler

Letteratura, teatro e radio. E tanta musica. Questi gli interessi che giorno dopo giorno arricchiscono la mia valigia. Vengo dalla provincia veneta, ora vivo a Trieste e lavoro a Radio Fragola.

Sardine alla muranese: una ricetta lagunare! ultima modifica: 2019-02-18T21:24:28+01:00 da Lucia Vazzoler

Commenti

To Top