I VENEZIANI RACCONTANO VENEZIA

itVenezia

ARTE EVENTI

Mostra del Cinema 2020: si farà, con i giusti accorgimenti

Mostra del Cinema - 66ème Festival De Venise (mostra)

La Mostra del Cinema 2020 si farà! È arrivato l’ok dal governatore Luca Zaia. Sarà sicuramente ricordata come l’edizione della rinascita anche se risulterà meno affollata e meno scintillante dei soliti canoni alla quale siamo abituati.
Si farà all’inizio di settembre e penso che sia un bel segnale”. Questo il messaggio arrivato da Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, dopo che era già stato anticipato un sì dalla Biennale di Venezia. La grande rappresentazione cinematografica si svolgere presumibilmente tra il 2 e il 12 settembre dell’anno in corso.

Mostra del Cinema: edizione della rinascita

È proprio che la Mostra del Cinema del 2020 verrà ricordata, come l’edizione della rinascita. Sarà sicuramente meno scintillante e popolosa rispetto agli ultimi anni ma come sempre, lascerà il segno.

Mostra Del Cinema 2020

Sarà un’edizione molto particolare caratterizzata da cambiamenti e qualche limitazione che però non le faranno perdere la propria identità e la caratteristica di evento totalmente dal vivo. La tecnologa avrà sicuramente un ruolo chiave. La stampa estera è difficile che posso presenziare all’evento per questo le live saranno una new entry della manifestazione.
Si stanno già facendo i primi test per aumentare misure di sicurezza, distanziamento sociale, videoconferenze e riorganizzazione del red carpet; il tutto aspettando le linee guida definitive che stanno per arrivare.

L’edizione sperimentale

Un’edizione 2020, quella della Mostra del Cinema di Venezia, che sicuramente sarà sotto i riflettori. Sara il prima grande evento a tornare in scena dopo questo lungo lockdown. Verrà visto come una sorta di esperimento, un modello da seguire per i grandi eventi futuri che saranno da organizzare post pandemia da Covid-19.
Il direttore artistico Alberto Barbera è ottimista e vede questa nuova edizione (siamo arrivati alla numero 77) come la prima con l’uso di mascherine, le sale ridotte per capienza e grandi vie per entrata e uscita.

Mostra Internazione D'arte Cinematografica

Solo così si potranno garantire le distanze di sicurezza tra tutti i partecipanti. Le igienizzazioni dovranno essere fatte dopo ogni proiezione. Per questo motivo i film in concorso saranno meno e verranno diminuite anche le repliche in programma.
Si parla di metà degli accrediti degli anni scorsi, persone sotto i 55 anni e sicuramente non dall’estero. Gli ospiti per il red carpet principalmente italiani, qualche eccezione per l’arrivo degli europei. Per le conferenze stampa? Prenotazione delle domande in chat e non di persona.

Un’edizione tutta italiana

Quella del 2020 si prospetta quindi un’edizione tutta Made in Italy. Le prime voci parlano di una grande collaborazione con il Festival di Cannes. Questo per dare solidarietà al mondo del cinema che, al momento, è uno dei settori più in difficoltà.
I film dei registi italiani verranno preferite sugli altri. Il motivo è semplice, la possibilità di essere presenti con facilità alla manifestazione ma non mancheranno anche i film europei.

Mostra del Cinema - Red Carpet

Le produzioni oltre oceano saranno difficili da proiettare dal vivo. Questo introdurrà una nuova visione per un’edizione rivolta al futuro e al mondo del digitale. Il mondo dell’online farà da tramite anche per il mondo della stampa che non potrà essere presente ma, potrà avere l’opportunità di vedere i film a distanza.

La speranza per tutti è una sola: che il grande mondo del cinema, quello che appassiona i telespettatori e che ci tiene incollati allo schermo continui a crescere. E che, dopo la paura degli ultimi mesi, torni più forte di prima e torni a far sognare ognuno di noi.

Mostra del Cinema 2020: si farà, con i giusti accorgimenti ultima modifica: 2020-06-02T09:00:00+02:00 da Andrea Cacco
To Top