EVENTI NATURA

Plastic Free Venice Lagoon, via la plastica dalla laguna di Venezia

plastica venezia

Quella dell’esercito della plastica è un’invasione pacifica ma terribile. La evidenzia bene l’opera del fotografo tedesco Dirk Krull scelta come emblema della manifestazione Plastic Free Venice Lagoon, International Clean Up Day. Inizia il prossimo venerdì e proseguirà anche nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 giugno. Tre giorni dedicati alla sensibilizzazione e all’attività di pulizia collettiva dai rifiuti di plastica nell’intero territorio veneziano. Un’iniziativa a carattere internazionale che, oltre a Venezia, toccherà anche Firenze, Roma e la città californiana di Santa Barbara. Questo sarà possibile grazie alla cooperazione con la Start up Prontopia e in collaborazione con associazioni locali e internazionali.

La plastica a Venezia e negli oceani

Problema serissimo quello dell’inquinamento della plastica nei mari e negli oceani. Qualche dato solo per avere un’idea della situazione. Tutti i prelievi di campioni che sono stati effettuati negli ultimi tempi nella Fossa delle Marianne (la più profonda depressione oceanica conosciuta, 11007 metri sotto il livello del mare, nell’Oceano Pacifico) hanno evidenziato la presenza di microplastiche. Uno studio recente ha rilevato che ci sono microplastiche addirittura nei sali marini. Un rapporto presentato al forum economico di Davos dalla Fondazione Ellen MacArthur ha pronosticato che entro il 2050 gli oceani potrebbero contenere più plastica che pesci.

plastica venezia

Enabling, progetto europeo per la produzione di bioplastiche

Partendo dall’idea che ormai Venezia può essere considerata un bene comune globale. Considerando che nelle acque veneziane c’è una concentrazione di plastiche cinque volte più alta rispetto a quella dell’intero Adriatico che è il mare più inquinato, inizia proprio da Venezia questa azione di pulizia collettiva. La più estesa mai realizzata nella città lagunare e nella sua terraferma. Primo appuntamento della manifestazione sarà un convegno. Venerdì 7 giugno, a partire dalle 15 nella sede universitaria di San Giobbe. In programma un dibattito su “macro-micro plastiche e impatti”. Una serie di approfondite riflessioni che avranno come protagonisti gli ambienti marini e lagunari. Si parlerà di problematiche ma si parlerà anche di possibili soluzioni con la presentazione di “ENABLING”. Questo progetto europeo punta a valorizzare materie prime di origine biologica per la produzione di bioplastiche, coloranti e fibre naturali. Si parlerà quindi anche di nuovi biomateriali.

Sabato 8 giugno giornata di pulizia dalla plastica a Venezia

Sabato 8 giugno, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, sarà il momento della grande pulizia. Clean Up Day toccherà, oltre al centro storico, anche la terraferma, la laguna e la gronda lagunare. E’ aperto a chiunque voglia partecipare, individui o gruppi associativi.  Come iscriversi alla manifestazione? Basta collegarsi alla pagina Facebook di Plastic Free Venice Lagoon. Qui si possono avere informazioni sui punti di ritrovo e raccolta della plastica, sia nel centro storico che in terraferma.

plastica venezia

Open Space di scultura domenica nella chiesa di San Lorenzo

La manifestazione continuerà domenica 9 giugno con il laboratorio Sculture dal Mare. Un evento organizzato da Ocean Space nella chiesa di San Lorenzo. Un atelier creativo per progettare e creare sculture idealmente provenienti dal mare. Come? Utilizzando materiali riciclati e di plastica rimossi dalle spiagge e dai fondali il giorno precedente. Gli spazi della chiesa di San Lorenzo, a Castello, sono rinati a nuova vita proprio grazie a Ocean Space. Dallo scorso marzo, ha creato in questo luogo una piattaforma di collaborazione, scambio, valorizzazione, conoscenza e difesa degli oceani. L’attività del laboratorio sarà gratuita con prenotazione all’indirizzo mail  sviluppo sostenibile del territorio veneziano.

L’evento è organizzato dall’associazione Plastic Free Venice Lagoon in collaborazione con il progetto Enabling. Con il supporto di associazioni e istituzioni locali impegnate nello sviluppo sostenibile del territorio veneziano.

Cristina Campolonghi

Autore: Cristina Campolonghi

Veneziana, laureata in Lettere all’Università Ca’ Foscari, giornalista professionista dal 1989. Ha lavorato per anni al quotidiano Il Gazzettino e nella redazione veneta della Rai. Collabora con riviste, uffici stampa, siti web. Cronista sensibile ai diversi aspetti della sua città: cultura, società, costume, turismo, ambiente

Plastic Free Venice Lagoon, via la plastica dalla laguna di Venezia ultima modifica: 2019-06-06T16:51:31+02:00 da Cristina Campolonghi

Commenti

To Top