Gli "spazi transitori" di Nelio Sonego al Museo del Paesaggio - itVenezia

itVenezia

ARTE

Gli “spazi transitori” di Nelio Sonego al Museo del Paesaggio

Museo Del Paesaggio Visitatori

Immerso nella silenziosa campagna veneziana di Boccafossa (frazione di Torre di Mosto), è possibile visitare il Museo del paesaggio (MuPa), realtà nata nel 2007 e generalmente dedita a esposizioni che indagano il paesaggio, in particolare quello locale. Dal 19 febbraio al 27 marzo 2022 il Museo ospita una retrospettiva sull’artista astratto Nelio Sonego.

Museo Del Paesaggio Visita
Visitatori all’inaugurazione di Spazi Transitori (Foto: Museo del Paesaggio di Torre di Mosto)

Nelio Sonego. Spazi transitori

Nelio Sonego. Spazi transitori è il titolo della mostra inaugurata lo scorso sabato 19 febbraio al MuPa e che sarà visitabile fino al 27 marzo. La curatela è di Giorgio Baldo, direttore del Museo del Paesaggio, e di Stefano Cecchetto. La mostra, come spiega lo stesso artista Nelio Sonego, è più una retrospettiva sulla sua evoluzione artistica. Tre sono infatti i periodi presi in esame: gli Strutturali – le prime ricerche artistiche della fine degli anni Settanta -, i Rettangolari Verticali e gli Orizzontali Verticali, questi ultimi nati nel 2003. Una parabola artistica che unisce forma e pensiero lunga quarant’anni.

Spazi transitori

Come spiegato dal curatore della mostra e direttore del MuPa Giorgio Baldo, l’arte di Sonego prende forma ed emerge da una superficie bidimensionale piana, bianca e vuota, infinita. Questo spazio è attraversato da continue correnti di forza, energie crepitanti che disegnano tracciati nello spazio senza fine. Lo sguardo dell’artista è telescopico e coglie ogni movimento di questo cosmo pulsante di colore, di bianco e di nero. La tela diventa un rettangolo sacro, uno spazio di cose che accadono. La pittura è innanzitutto rappresentazione di uno strato d’animo quasi sempre complesso, che quindi non può essere spiegato ma deve essere percepito, e lasciarsene attraversare. Le tele, soprattutto quelle di grandi dimensioni, sono capaci di risucchiare lo spettatore con la loro vibrante energia.

Museo Del Paesaggio Visitatori
Visitatori all’inaugurazione della mostra Spazi Transitori (Foto: Museo del Paesaggio di Torre di Mosto)

Nelio Sonego al Museo del Paesaggio

Nelio Sonego nasce a Sion (Svizzera) nel 1955. Si forma come artista a Venezia e si diploma all’Accademia di Belle Arti di Venezia con Emilio Vedova, di cui assimila lo slancio gestuale e vitalistico del segno, trasposto in chiave minimalista e astraente. Molto importante il sodalizio con il poeta Carlo Invernizzi dal 1990 prima del ritorno alla geometria all’inizio degli anni Duemila, con i rettangoli protagonisti utilizzando la tecnica della vernice a spruzzo. Da alcuni anni inoltre Sonego realizza libri fatti a mano, processo in cui la scelta e il trattamento del materiale si rivela estremamente importante sul piano artistico. Attualmente vive e lavora tra Concordia Sagittaria (VE) e Londra.

Il Museo del Paesaggio di Torre di Mosto

Nato nel 2007 e diventato ufficialmente sede espositiva nel 2010, il Museo del Paesaggio ha all’attivo oltre trenta mostre d’arte tra fotografia, pittura, disegno, fumetto e scultura. Interesse principale del Museo è il paesaggio, raccontarlo e descriverlo nella sua poetica attraverso una compartecipazione di forme artistiche. Soggetto privilegiato è il paesaggio veneziano e quella campagna di bonifica in cui il Museo stesso si trova a far parte. Un’ultima chicca: il giardino del MuPa è esso stesso un museo a cielo aperto. Esso infatti raccoglie una serie di opere dello scultore vicentino Pino Castagna, scomparso nel 2017 e autore di opere in tutta Italia.

Museo Del Paesaggio
L’esterno del Museo del Paesaggio con due opere di Pino Castagna (Foto: Museo del Paesaggio di Torre di Mosto)
Gli “spazi transitori” di Nelio Sonego al Museo del Paesaggio ultima modifica: 2022-03-03T20:01:09+01:00 da Giorgia Favero

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x