STORIA, ARTE E CULTURA

Venezia è un pesce… o una donna? Un libro da non perdere

venezia è un pesce

Lonely Planet, Routard o Venezia da scoprire? Se state programmando un giro a Venezia, il mio consiglio è leggere Venezia è un pesce di Tiziano Scarpa. Non solo una guida, ma un vero e proprio vademecum sensoriale per tutti quelli che non vogliono perdere Venezia e le sue mille sfacettature. Roberto Saviano lo definisce una gemma ineguagliabile. Un libro da avere.

Venezia è un pesce. Guardala su una carta geografica. Assomiglia ad una sogliola colossale distesa sul fondo. Come mai questo animale prodigioso ha risalito l’Adriatico ed è venuto a rintanarsi proprio qui?”

Venezia è un pesce

Una guida da leggere e rileggere

Un pesce chiamato Venezia

Prendete Venezia e guardatela dall’alto. E’ un pesce che si snoda nella laguna pronto ad accoglierci tra calli, canali e magie. Proprio da questa forma parte Venezia è un pesce. Un libro del 2000 che nonostante la quasi maggiore età, rimane secondo me una delle guide ineguagliabili della città. Scarpa lo sa bene. Venezia è un’isola. Ma prima di tutto è un luogo meraviglioso. Un locus amoenus fatto di storie da leggere e scrivere, da sensazioni difficili da vivere altrove.

Un libro che si legge in pochissimo tempo. Leggero e godibile dalla prima all’ultima pagina. Siete già stati a Venezia e pensate che tutto sia già stato detto? Questo libro vi farà ricredere! Un libro di spunti, un invito a vagabondare fra le calli, per scoprire l’autentico che si nasconde dietro ogni passo conosciuto. Tiziano Scarpa si fa strada fra quel solito elenco di cose da vedere per far stupire ancora una volta il suo lettore.

Venezia è un pesce

Il libro di Tiziano Scarpa

Di pesci e di donne tra storie, amori e passi

“Perché vuoi combattere contro il labirinto? Assecondalo, per una volta. Non preoccuparti, lascia che sia la strada a decidere da sola il tuo percorso, e non il percorso a farti scegliere le strade. Impara a vagare, a vagabondare. Disorientati. Bighellona.”

Ogni pagina è una dichiarazione di amore per una città difficile da cogliere nella sua interezza, nella sua trasformazione continua. Il nostro viaggio fra le pagine è un viaggio nel nostro corpo. Ci spostiamo da una guglia ad una fondamenta, da un masegno ad un canale tra occhi, naso, cuore… Ogni senso è chiamato in causa tra amore e odori sgradevoli.  Nove capitoli dove un organo del corpo diventa protagonista: i piedi, le gambe, il cuore, le mani, il volto, le orecchie la bocca, il naso, gli occhi. Ed ogni volta che mi rileggo questo libro m chiedo sempre: ma Venezia è un pesce o una donna? Così misteriosa, così ricca di storie, adagiata sulla laguna. Come su una spiaggia dorata a prendere il sole e pronta a mostrarsi. E voi lo avete? Che cosa ne pensate?

Lucia Vazzoler

Autore: Lucia Vazzoler

Letteratura, teatro e radio. E tanta musica. Questi gli interessi che giorno dopo giorno arricchiscono la mia valigia. Vengo dalla provincia veneta, ora vivo a Trieste e lavoro a Radio Fragola.

Venezia è un pesce… o una donna? Un libro da non perdere ultima modifica: 2017-12-23T13:08:57+00:00 da Lucia Vazzoler

Commenti

To Top