STORIA, ARTE E CULTURA

Willy Ronis in mostra alla Casa dei Tre Oci

Willy Ronis tre oci

Una grande mostra da non perdere. Fino al 6 gennaio la Casa dei Tre Oci di Venezia rende omaggio a Willy Ronis (1910 – 2009), con la più completa retrospettiva mai tenuta prima in Italia. Curata da Mattieu Rivallin, presenta 120 immagini vintage, tra cui una decina inedite dedicate a Venezia. Un modo per scoprire la nostra città con occhi diversi, ma anche per immergersi in una visione del mondo particolare. La mostra ripercorre l’intera carriera di Willy Ronis, protagonista della corrente umanista francese. Insieme a maestri quali Brassaï, Gilles Caron, Henri Cartier-Bresson. Il movimento umanista si interessa alla condizione umana e alla quotidianità più semplice e umile, per scoprirvi un significato esistenziale universale.

Willy Ronis tre oci

La Casa Dei Tre Oci a Venezia

Willy Ronis e il movimento umanista

Attraverso i suoi scatti Willy Ronis ci accompagna alla scoperta di quelle storie che nascono dalle situazioni tratte dalla strada e dalla vita di tutti i giorni. Se è vero che le sue fotografie corrispondono a una visione ottimista della condizione umana, Ronis non ne cela l’ingiustizia sociale e s’interessa alle classi più povere. La sua sensibilità nei confronti delle lotte quotidiane per la sopravvivenza in un contesto professionale, familiare e sociale precario, rivela che le sue convinzioni politiche, militante comunista, lo conducevano a un impegno attivo, attraverso la produzione e la circolazione di immagini della condizione e delle lotte operaie. Sebbene la maggior parte delle sue immagini siano state scattate in Francia, sin dalla sua giovinezza Ronis non ha smesso di viaggiare. Il suo stile resta intimamente legato al suo vissuto e al suo modo di intendere la fotografia. Non esitava, infatti, a rievocare la sua vita e il suo contesto politico e ideologico. I lavori raccontano un artista desideroso di esplorare il mondo. Ai suoi occhi è più importante ricevere le immagini che andarle a cercare, assorbire il mondo esteriore piuttosto che coglierlo e, da qui, costruire la sua storia.

Willy Ronis tre oci

Willy Ronis uno scatto di Fondamente Nuove

Informazioni

La mostra Willy Ronis Fotografie 1934-199 è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19 (chiuso il martedì). Il costo del biglietto è 12 euro. E’ possibile partecipare a delle visite guidate, anche in inglese, per gruppi da 15 a 25 persone solo su prenotazione scrivendo a info@treoci.org. Per informazioni: tel. +39 041 24 12 332; info@treoci.org

Lucia Vazzoler

Autore: Lucia Vazzoler

Letteratura, teatro e radio. E tanta musica. Questi gli interessi che giorno dopo giorno arricchiscono la mia valigia. Vengo dalla provincia veneta, ora vivo a Trieste e lavoro a Radio Fragola.

Willy Ronis in mostra alla Casa dei Tre Oci ultima modifica: 2018-10-08T11:38:27+00:00 da Lucia Vazzoler

Commenti

To Top