LO SAPEVI CHE

Tornelli, una città sotto l’assedio dei turisti

tornelli turisti

Il turismo a Venezia è diventato sempre più un problema evidente. Tralasciando gli episodi di turismo maleducato che riempiono le cronache cittadine e sedicenti canali youtube, è il caso di soffermarsi sulla questione tornelli. Una trovata che ha fatto il giro del mondo, ma che pone domande sulla loro effettiva funzionalità. Ne abbiamo già parlato anche noi con una cronaca della prima comparsa. Dopo la seconda sperimentazione, la domanda anche a giugno ci sorge spontanea. Saranno i tornelli a salvarci dallo scalpiccio continuo di centinaia di migliaia di turisti che invadono la nostra città?

tornelli turisti

A spasso per Venezia

Tornelli: questi sconosciuti

I tornelli sono  piazzati nei punti strategici di accesso alla città nelle giornate da bollino nero. Un po’ come fossimo in autostrada a Ferragosto. Per ora le giornate indicate sono state il ponte del primo Maggio e la festività del 2 giugno.  Verso il ponte di Calatrava in piazzale Roma  e davanti alla Stazione Santa Lucia. Sono tornelli tecnologici: di acciaio e cristallo. Si tratta di una serie di deviazioni e sensi unici per impedire la calca nelle calli. Teoricamente sono misure in favore degli spostamenti dei veneziani. Pensate che a Venezia si possono raggiungere i 30 milioni di turisti l’anno in una città che fa circa 50mila abitanti. Sono davvero utili? A guardarli bene ci si sente un po’ in una città blindata, sempre meno a prova di abitante. Siamo in un Truman Show fra acqua e calli. Chiudere è meglio che dare una forma ad un turismo realmente vitale, che non generi solo negozi fotocopia lungo le calli ma che renda sostenibile la vita di chi continua a scegliere di stare in laguna?

tornelli turisti

Benvenuti a Veniceland: dove sta finendo la nostra città? Basteranno i tornelli a salvarla?

Benvenuti a Veniceland

Le opinioni sono discordanti anche fra la gente in bacaro. C’è chi ha apprezza il tentativo di arginare l’affollamento dei turisti tramite varchi e chi invece boccia l’idea su tutta la linea. La vera urgenza è preservare il patrimonio della città, il suo valore al di fuori di logiche commerciali. Al di fuori di tour a basso costo, al di fuori dei numeri che fanno lievitare il patrimonio bancario di chi lavora nel settore. Al di fuori di quella logica che ci spinge a cercare il posto più alternativo, più nascosto e metterlo su facebook per sentirci ancora una volta grandi esploratori. Novelli Marco Polo nella nostra città.

Lucia Vazzoler

Autore: Lucia Vazzoler

Letteratura, teatro e radio. E tanta musica. Questi gli interessi che giorno dopo giorno arricchiscono la mia valigia. Vengo dalla provincia veneta, ora vivo a Trieste e lavoro a Radio Fragola.

Tornelli, una città sotto l’assedio dei turisti ultima modifica: 2018-06-05T15:33:02+00:00 da Lucia Vazzoler

Commenti

To Top