ARTE E CULTURA

Vivi Venezia, vivi il tuo fermento artistico

fermento

Venezia in questo periodo è pervasa da un grande fermento artistico. Lo è tutto l’anno a dire il vero, ma in questi giorni c’è qualcosa di più. Con l’apertura della Biennale accade qualcosa di difficile da descrivere. In ogni angolo della città si respira questo fermento. Un’eccitazione contagiosa, un’atmosfera carica di idee nuove. La musica che proviene dagli artisti di strada e dai locali si libera nell’aria e dà la sensazione di trovarsi in un grande palcoscenico. Si ha l’impressione di far parte di qualcosa di unico e irripetibile.

fermento

Un’installazione nel Padiglione Italia (Art Tribune)

Le infinite possibilità del fermento che pervade Venezia

Camminando per le calli e i campi ci si imbatte ovunque in eventi collegati alla Biennale. Ma questa importantissima manifestazione artistica apre la strada a infinite possibilità. È come se tutti gli artisti del mondo si fossero dati appuntamento in questo luogo, tra queste calli. Ognuno può dare il suo contributo, grande o piccolo. Ognuno può diventare protagonista e spettatore di questo fermento, di questa energia creativa. Ci si sente un po’ come dei bambini a Natale. E ogni volta che si esce per strada è come se ci si fosse appena svegliati per scartare i regali sotto all’albero.

La magia di un luogo unico al mondo

Venezia è magica, ma non in quanto fine a sé stessa. Certo i palazzi che si specchiano nei canali sono bellissimi. Ogni angolo della città è straordinario. Ma è questa sua vocazione artistica a renderla viva e unica. In nessun altro posto al mondo l’arte in tutte le sue forme può esprimersi a tal punto. Venezia è viva e in questi giorni si sta risvegliando dal suo torpore invernale.

fermento

La Golden Tower, un’installazione collegata alla Biennale

Viva Venezia Viva

Arte antica e arte contemporanea qui convivono con un equilibrio misterioso e perfetto. Le forme del gotico si fondono con le linee pure dell’arte concettuale in una lunga danza. È una rivoluzione che ogni due anni ritorna con la sua forza travolgente. Il titolo della Biennale quest’anno è “Viva Arte Viva”, ma potrebbe anche essere “Viva Venezia Viva”. Questo scossone deve ricordare al mondo l’importanza del luogo. Dev’essere il momento per capire che questo micro cosmo va rispettato e tutelato perché rimanga vivo. Vivi Venezia, vivi!

Andrea Castello

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

Vivi Venezia, vivi il tuo fermento artistico ultima modifica: 2017-05-11T13:40:19+00:00 da Andrea Castello

Commenti

To Top