EVENTI LO SAPEVI CHE STORIA, ARTE E CULTURA VENEZIA DA SCOPRIRE

Viva Arte Viva: la 57. edizione della Biennale d’arte

Biennale

La 57. Esposizione Internazionale d’Arte, conosciuta come Biennale, verrà inaugurata al pubblico il 13 Maggio e resterà aperta fino a domenica 26 Novembre. La mostra quest’anno è curata da Christine Macel e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. Il titolo dell’edizione attuale è VIVA ARTE VIVA. Come consuetudine gli spazi espositivi sono ai Giardini e all’Arsenale. Alla Biennale parteciperanno 85 rappresentanze nazionali, dislocate tra i Giardini, l’Arsenale e il centro storico della città. Tre sono i paesi presenti per la prima volta. Si tratta di Antigua e Barbuda, Kiribati e Nigeria. In concomitanza con l’esposizione principale vi saranno una serie di eventi collaterali. Il programma di questi eventi minori è disponibile sul sito della Biennale ed è organizzato da enti ed istituzioni internazionali che allestiscono le loro iniziative in concomitanza della 57. Esposizione.

biennale

Il manifesto della 57. Esposizione Internazionale d’Arte

 L’IDEA DI UN NUOVO UMANESIMO

La mostra si articola in un percorso espositivo che si sviluppa attorno a nove capitoli o famiglie di artisti, con due primi universi nel Padiglione Centrale ai Giardini e sette altri universi che si snodano dall’Arsenale fino al Giardino delle Vergini. Alla Biennale partecipano quest’anno 120 artisti, provenienti da 51 paesi; di questi 103 sono presenti per la prima volta nella Mostra Internazionale del curatore. L’idea che sta alla base del percorso espositivo è ben chiara già dal titolo: Viva Arte Viva. La 57. edizione della Biennale vuole parlarci di un nuovo umanesimo.

Biennale

La curatrice Christine Macel

Non si tratta di un umanesimo focalizzato su un preciso ideale artistico, sulla celebrazione dell’uomo come essere capace di dominare quanto lo circonda. Si tratta piuttosto di celebrare la capacità dell’uomo di resistere, attraverso l’arte, alle forze che governano il mondo e che tendono a ridurne la dimensione umana. L’atto artistico è in questo senso percepito come un atto di resistenza, di liberazione e di generosità.

BIENNALE: UNA PANORAMICA SULLA CONTEMPORANEITA’

La Biennale è una delle rassegne internazionali d’arte contemporanea più antiche e prestigiose al mondo. Nei mesi della sua durata Venezia torna ad essere il ricettacolo dell’incrocio multiculturale che rappresenta da sempre. L’esposizione si configura come un’indagine sulla contemporaneità, una metodologia di comunicazione dell’uomo all’uomo. Lo strumento è quello dell’arte. Come ha dichiarato la curatrice Christine Macel: «L’arte di oggi, di fronte ai conflitti e ai sussulti del mondo, testimonia la parte più preziosa dell’umanità, in un momento in cui l’umanesimo è messo in pericolo.

biennale

Un’installazione nel padiglione svedese – 2011

Essa è il luogo per eccellenza della riflessione, dell’espressione individuale e della libertà, così come degli interrogativi fondamentali. L’arte è l’ultimo baluardo, un giardino da coltivare al di là delle mode e degli interessi specifici e rappresenta anche un’alternativa all’individualismo e all’indifferenza. Più che mai, il ruolo, la voce e la responsabilità dell’artista appaiono dunque cruciali nell’insieme dei dibattiti contemporanei. È grazie alle individualità che si disegna il mondo di domani, un mondo dai contorni incerti, di cui gli artisti meglio degli altri intuiscono la direzione. VIVA ARTE VIVA è così un’esclamazione, un’espressione della passione per l’arte e per la figura dell’artista. VIVA ARTE VIVA è una Biennale con gli artisti, degli artisti e per gli artisti.»

In quest’ottica, quale posto migliore di Venezia per cercare di ricucire assieme i fili di un’umanità sempre più rarefatta? Quale posto migliore per cercare di ricordare che la ricchezza sta nell’incontro e nello scambio tra diverse culture?

Eva Zilio

Autore: Eva Zilio

Laureata al dipartimento di lingue dell’università Ca’ Foscari per dare senso e spazio al suo amore per il movimento e la scoperta, di recente è approdata a Belgrado per proseguire i suoi studi occupandosi di teatro contemporaneo.

Viva Arte Viva: la 57. edizione della Biennale d’arte ultima modifica: 2017-05-20T10:30:49+00:00 da Eva Zilio

Commenti

To Top