INTERVISTE STORIA, ARTE E CULTURA

Alberto II di Monaco al Festival della Terra di Venezia

alberto di monaco venezia

“La fragilità di Venezia, opera dell’ingegno dell’uomo, ora minacciata, deve rappresentare uno dei simboli più struggenti del destino del nostro pianeta e della nostra civiltà”.

Sono le parole con le quali il principe Alberto secondo di Monaco ha aperto a Ca’ Foscari la ‘due giorni’ di lavori del Festival del Terra di Venezia. Nella sua veste di presidente dell’omonima fondazione, che si occupa proprio di salvaguardia dell’ambiente, il regnante monegasco ha sottolineato quanto l’evento gli stia a cuore: “qui a Venezia –ha sottolineato- ritroviamo il punto focale delle contraddizioni con le quali ci confrontiamo ovunque, contraddizioni di un mondo la cui continua crescita, pur ricca di benefici per tanti contemporanei, si scontra con i vincoli di un ambiente che purtroppo non riesce a tenere il passo con il ritmo della popolazione umana, con le sue abitudini , le sue esigenze e le sue aspirazioni“.

alberto di monaco venezia

Alberto di Monaco a Venezia

Alberto di Monaco si è soffermato anche sulle responsabilità personali e collettive.

Ha ricordato che “esiste l’azione intrapresa dagli Stati e dalle istituzioni multilaterali, che è un’azione fondamentale, ma un’azione politica non è sufficiente, poiché l’attuale situazione politica mondiale sta inducendo molti paesi a concentrarsi su interessi a breve termine, per assecondare le illusioni di popolazioni preoccupate, che stanno attraversando problemi economici o di identità più palpabili”.

alberto di monaco venezia

Il pubblico del convegno

“La risposta sollecitata dai cambiamenti climatici o dai danni alla biodiversità risiede in ciascuno di noi”.

Sempre per il capo di stato monegasco, la risposta riguarda le nostre scelte più concrete ed immediate. Dipende dai nostri comportamenti di consumo, di viaggio e di alimentazione, esige l’invenzione, la sperimentazione e lo sviluppo di nuovi modelli a tutti i livelli. Penso però anche –ha concluso il principe Alberto secondo- alla valorizzazione della biodiversità, che deve essere contemplata anche da una prospettiva virtuosa, sia sulla terraferma che nell’oceano ”.

Gigi Fincato

Autore: Gigi Fincato

Veneziano, giornalista professionista e dj. Ha lavorato per anni nell’emittenza radio-televisiva locale, come speaker a radio Venezia ed a radio Base Popolare Network, e come redattore della tv Antenna Tre di Treviso e del quotidiano Il Gazzettino di Venezia. Collabora per la formazione alla scuola Buzzati dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto.

Alberto II di Monaco al Festival della Terra di Venezia ultima modifica: 2018-12-04T10:44:47+00:00 da Gigi Fincato

Commenti

To Top