I VENEZIANI RACCONTANO VENEZIA

itVenezia

ARTE

La mostra di Venezia al We Are One: A Glogal Film Festival

la mostra - platea di un teatro con le sedute rosse

È notizia di pochi giorni fa, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia parteciperà a We Are One: A Global Film Festival. Prodotto e organizzato da Youtube e Tribeca Enterprises, è un festival digitale, cui collaborano 21 festival cinematografici internazionali. We Are One sarà online dal 29 maggio al 7 giugno 2020, esclusivamente su Youtube.com/WeAreOne. Malgrado una situazione non semplice, l’arte – nella fattispecie il cinema – ritrova, in queste iniziative, la forza di fare da guida. Peraltro, Luca Zaia, Presidente del Veneto, ha già confermato che la Mostra di Venezia si terrà a settembre, come previsto.

la mostra - un ciak nero su sfondo rosso
Riproduzione di un ciak, simbolo per eccellenza del cinema.

Le parole del direttore della Mostra

Alberto Barbera, direttore della Mostra di Venezia, è “onorato e felice di partecipare a We Are One“. Sarà non solo un atto di solidarietà e simpatia nei confronti di Tribeca, ma anche un assaggio al mondo di ciò che Venezia fa per sostenere concretamente i registi emergenti. In più, aggiunge “Il nostro contributo al programma include tre cortometraggi (uno di un maestro, Guillermo Arriaga, due di giovani e talentuose registe, Kostantina Kotzamani e Clemence Poésy), nonché due lungometraggi realizzati nell’ambito del nostro programma speciale Biennale College – Cinema. Completano il programma, sei film in Virtual Reality provenienti dalle selezioni del Concorso VR”. A seguire, intanto nel dettaglio, tutti i titoli che contribuiranno al festival.

  • Electric Swan di Kostantina Kotzamani (Grecia, 2019) – cortometraggio
  • No one left behind di Guillermo Arriaga (Messico, 2019) – cortometraggio
  • The Tears’ Thing di Clemence Posey (Francia, 2019) – cortometraggio
  • Passenger  – Venice VR 2019
  • The Waiting Room  – Venice VR 2019
  • Bloodless  – Venice VR 2017, vincitore del Best VR Story
  • Isle of the Dead – Venice VR 2018, vincitore del Best VR Story
  • On Off  – Venice VR 2017,  Biennale College
  • Daughters of Chibok  – Venice VR 2019, vincitore del Best VR Immersive Linear Story
  • Beautiful Things di Giorgio Ferrero (Italia, 2017) – lungometraggio Biennale College Cinema
  • Mary is Happy, Mary is Happy di Nawapol Thamrongrattanarit (Thailandia, 2013) – lungometraggio Biennale College Cinema.
La mostra di Venezia al We Are One: A Glogal Film Festival ultima modifica: 2020-05-28T11:00:00+02:00 da Giovanni D. Putaro
To Top