ARTE & CULTURA

Hund: we were never being boring (in Venice)

hund

Gli Hund sono una band giovanissima. Provengono dal “profondo Veneto” veneziano e hanno appena pubblicato Matches/Exer il loro doppio singolo stampato in 7″ pollici con la We Were Never Being Boring. Come molti hanno iniziato a scrivere i loro pezzi durante le scuole superiori, li abbiamo incontrati per voi!

 

L’Intervista agli Hund

Come sono nati gli Hund?
Nicola: È iniziato tutto dalla volontà di tirare su un gruppo per suonare ciò che ci piaceva senza pensieri. Avevo scritto qualche canzone che avevo passato ad Alessandro che in quel periodo frequentava il liceo musicale a Venezia.
Mi presentò a diversi suoi amici tra cui Federico e Nicolò che studiavano anche loro nella sua stessa scuola, da lì partirono gli Hund e verso l’inizio del 2014 iniziammo a suonare insieme.

hund

Matches/Exer

Matches/Exer

È appena uscito Matches/Exer. Ce lo presentate?
Alessandro: E’ il nostro primo lavoro in un vero studio e volevamo che rispecchiasse la parte più viscerale e autentica della nostra musica. Abbiamo quindi scelto di registrare in presa diretta rendendo al massimo l’idea di un live.

Che cosa ha influenzato Matches/Exer, sia per ascolto che per tematiche
Nicola: A me ha personalmente influenzato tutto quello che ascoltavo in quel periodo, principalmente gruppi indie. In particolare mi ispiravano i gruppi che usavano le chitarre come uno strumento melodico usando riff e armonizzazioni.

Alessandro: Sono stato molto influenzato da ció che i miei amici mi facevano scoprire riguardo a generi che all’inizio non conoscevo come il dream pop e i classici shoegaze anni ’90. Una parte peró fondamentale delle mie influenze deriva, volente o nolente, da quello che studiavo a scuola: il minimalismo americano anni ’60 si è rivelato per me una fonte di ispirazione davvero importante, la musica di Terry Riley rappresenta ancora oggi uno dei miei principali ascolti.

Federico:⁠⁠⁠⁠⁠ Per la scrittura di Matches/Exer mi ha influenzato il mood che avevo e la colonna sonora che ha colorato quel periodo della mia vita; era il periodo in cui avevo appena scoperto la club music e ascoltavo molti dischi house. Ascoltavo anche tantissimo post punk e new wave grazie alle preziose influenze di mio padre!

Mi piace tantissimo la scelta di uscire in vinile!
Federico: Grazie! Anche a noi piace molto, era la scelta che ci pareva più giusta. Matches/Exer è stato registrato in maniera molto “vecchia scuola” e ci piaceva l’idea di tenere questa linea anche sulla distribuzione fisica.

Venezia e gli Hund

Siete giovanissimi e venite da Venezia, una città che si sta spopolando. Com’è il vostro rapporto con la città?
Nicola: Venezia è una di quelle città uniche al mondo dove è strano vivere; Nicolò ci ha vissuto fino a qualche anno fa, io e Federico ci andiamo a studiare e Alessandro ci ha studiato. È uno dei nostri punti di ritrovo visto che veniamo tutti da città diverse. Le migliori serate le ho vissute a Venezia, quando si svuota di turisti e rimangono solo poche persone, ti ritrovi davanti a così tanta arte che diventa quasi surreale camminare in giro.

 

Lucia Vazzoler

Autore: Lucia Vazzoler

Letteratura, teatro e radio. E tanta musica. Questi gli interessi che giorno dopo giorno arricchiscono la mia valigia. Vengo dalla provincia veneta, ora vivo a Trieste e lavoro a Radio Fragola.

Hund: we were never being boring (in Venice) ultima modifica: 2017-10-02T12:03:32+00:00 da Lucia Vazzoler

Commenti

To Top