ARTE & CULTURA

Magister Giotto, una mostra a Venezia!

Giotto

Chi non ha mai acquistato in vita sua i pastelli Giotto? Ve li ricordate? Sul loro frontespizio raccontavano ai bambini la storia rivoluzionaria di uno dei maestri della prospettiva e della pittura italiana. Il giovane Giotto, a bottega presso Cimabue, dipinse una mosca sul naso ad una figura creata dal maestro. Solo dopo aver fatto più volte il gesto con la mano per mandarla via, Cimabue si accorse dello scherzo.

Venezia celebra Giotto in questi mesi con una mostra da non perdere: Magister Giotto.  E’ la prima delle tre esposizioni che compongono la trilogia Magister – annualmente dedicate a grandi Maestri dell’arte italiana: Giotto, Canova e Raffaello. L’idea è coniugare in maniera  innovativa ricerca artistica e tecnologia multimediale con ulteriori collaborazioni di musicisti, scrittori, attori, scenografi per creare percorsi culturali unici e contemporanei.

Giotto

Una foto dell’esposizione

Il passato attraverso le tecnologie del presente

A  750 anni dalla sua nascita, l’esposizione ne celebra l’arte con un’esposizione unica da non perdere. Dal 13 luglio al 5 novembre 2017, nella  Scuola Grande di Santa Maria della Misericordia un percorso che svela alcuni dettagli dei quadri tra ricostruzioni scenografiche e visioni illusorie. Attraverso le nuove tecnologie digitali, Magister Giotto offre un’esperienza senza eguali! Dettagli dei quadri, le storie, le tecniche sono valorizzate per comprendere al meglio Giotto e la sua rivoluzione pittorica. Il visitatore è accompagnate da parole, suggestioni e musiche.  L’attore Luca Zingaretti presta la sua voce alla mostra, mentre le note sono di Paolo Fresu.

Giotto

Il visitatore è accompagnate da parole, suggestioni e musiche

La produzione artistica è narrata attraverso un percorso verbale visivo e musicale. Un modo per comprendere la sua rivoluzione che ha rinnovato l’arte occidentale aprendo la strada al Rinascimento verso l’età moderna. La mostra si snoda fra le storie francescane di Assisi, la Cappella degli Scrovegni di Padova, i Crocifissi. Il percorso si conclude con la Missione Giotto del 1986 realizzata dall’Agenzia Spaziale Europea. Si intercettava per la prima volta la Cometa di Halley, dipinta da Giotto nell’Adorazione dei Magi della Cappella degli Scrovegni a Padova.

La mostra ha la direzione artistica di Luca Mazzieri, autore e regista.

Informazioni

La mostra vi aspetta dal 13 luglio al  5 novembre 2017 alla Scuola Grande della Misericordia, presso il Sestiere Cannaregio 3599.

ORARI
Dalla domenica al venerdì: 10.30 – 18.30
Sabato: 10.30 – 20.30

CONTATTI
Scuola Grande della Misericordia
Tel: +39 337 1440557
Mail: info@magister.art

NGRESSO
Intero: 18€
Ridotto: 16€

Lucia Vazzoler

Autore: Lucia Vazzoler

Letteratura, teatro e radio. E tanta musica. Questi gli interessi che giorno dopo giorno arricchiscono la mia valigia. Vengo dalla provincia veneta, ora vivo a Trieste e lavoro a Radio Fragola.

Magister Giotto, una mostra a Venezia! ultima modifica: 2017-08-17T10:00:53+00:00 da Lucia Vazzoler

Commenti

To Top