ARTE & CULTURA

I musei di Venezia, dai capolavori del passato ai grandi contemporanei

musei

I musei di Venezia

Nella sua lunga storia Venezia è sempre stata una custode dell’arte in tutte le sue forme. Lo straordinario numero di opere racchiuse nei musei rendono la città unica. Solo la rete civica conta 11 sedi, per una superficie espositiva di oltre 40.000 metri quadri. Questa impressionante rete museale raccoglie più di 200.000 capolavori di valore inestimabile che tutto il mondo invidia. Palazzo Ducale è forse il museo più rappresentativo della città, con i suoi spazi di rappresentanza e gli affascinanti percorsi segreti. Ma è il museo dell’Accademia che raccoglie i più grandi capolavori dipinti. Qui è possibile trovare i più grandi esempi della pittura tonale, lo stile veneziano per eccellenza. Ma ci sono poi il museo archeologico, Cà Rezzonico, il Palazzo Mocenigo e tanti altri importantissimi musei.

La Biennale

musei

La Sala del Maggior Consiglio, Palazzo Ducale

Ma Venezia non è solo storia passata. La città vive un perenne fermento artistico, con esposizioni d’arte contemporanea di risonanza mondiale come la Biennale d’Arte. Ad anni alterni infatti, vengono organizzate rispettivamente la Biennale dell’Arte e quella dell’architettura. Questi eventi hanno le sedi principali ai Giardini e alle Corderie dell’Arsenale, ma si sviluppano anche in una miriade di padiglioni sparsi in tutta la città.

Una ventata d’arte moderna

Un’imponente collezione di arte moderna si può trovare nel museo Peggy Guggenheim, affacciato sul Canal Grande. Mentre la fondazione Pinault organizza importanti esposizioni di arte moderna e contemporanea nelle due sedi a Palazzo Grassi e a Punta della Dogana. A rendere Venezia viva da un punto di vista artistico sono però le tante associazioni culturali che raccolgono e finanziano i giovani artisti. A queste si aggiungono i tanti laboratori artigianali, vere botteghe nel senso originario del termine. Entrando in queste botteghe si respira l’arte tramandata nel corso dei secoli, un’arte che a Venezia non può e non deve morire.

Andrea Castello

Autore: Andrea Castello

Nasce come restauratore di opere d’arte a Venezia, dove collabora anche con vari giornali locali e nazionali. Si sposta prima in Francia e poi a Malta dove lavora come istruttore di sub per alcuni anni. Le grandi passioni che guidano la sua vita sono la pittura, la buona cucina e naturalmente la scrittura.

I musei di Venezia, dai capolavori del passato ai grandi contemporanei ultima modifica: 2017-01-30T16:40:11+00:00 da Andrea Castello

Commenti

To Top