EVENTI

Venetonight: settimana della ricerca a Venezia

Venetonight

Venetonight: tra ricerca e cittadinanza

Venetonight da quasi 10 anni rende la ricerca a portata di tutti: centinaia di ricercatori dei campi più differenti illustrano il senso del loro lavoro e della loro passione ad un pubblico di bambini, giovani e adulti.
Dal 28 settembre al 4 ottobre scienza e cittadinanza si prendono a braccetto per le calli di Venezia: 22 installazioni di ricerca animeranno la città con laboratori gratuiti e pubblici. Ugualmente faranno Verona, Padova e numerose altre città italiane ed europee. Venetonight fa parte della “Notte europea dei ricercatori“, un’iniziativa che dal 2005 fa incontrare cittadini e ricercatori per diffondere l’idea che scienza non è solo sinonimo di nozione, ma spesso e volentieri di esperimenti che hanno dello spettacolare. Esperimento e spettacolo sono le parole d’ordine della settimana dal 28 settembre al 4 ottobre.

L’invisibile: barriere, mondi, forze e pericoli

Ca’ Foscari quest’anno ha scelto come tema principale “l’invisibile“, che si declina a sua volta in quattro aree: le barriere invisibili, i pericoli invisibili, le forze invisibili e i mondi invisibili. Tutte questioni che l’uomo ha imparato e sta imparando a svelare, capire e gestire attraverso le scienze e le arti. Ogni tema verrà presentato e studiato da delle attività pubbliche e gratuite.

Venetonight

Venetonight 2018

Alcune attività di Venetonight

Per farvi un esempio, un’attività riguardante i mondi invisibili che mi sta particolarmente a cuore è “Infinitamente…piccoli” (Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi). Tratta dell’importanza di una vastità infinita di muffe e batteri che abitano le superfici di qualsiasi cosa. E per quanto l’idea possa dispiacere a noi e ai muri delle nostre case, senza di essi “spariremmo dalla faccia della Terra.

O ancora per quanto riguarda le forze invisibili, Venetonight propone l’attività “Profumi inaspettati” (Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica), che ci invita a testare il nostro olfatto per scoprire di quali molecole sono fatti gli odori e che conseguenze hanno su di noi e il nostro pianeta. Questa attività infatti collima perfettamente con i principi di ecosostenibilità che si prefissa di anno in anno Ca’ Foscari.

E per pericoli invisibili? C’è “Nascondino” (Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali): ciascuno osserverà al microscopio come in spiaggia oltre ai granelli di sabbia ci sia anche un’infinità microscopica di pezzettini di plastica di tutti i colori e di tutti i tipi. Invisibili ad occhio nudo ma non innocui.

E per barriere invisibili abbiamo “Alberi cosmici” (Accademia di Belle Arti):

L’animazione digitale e il videomapping di questa attività focalizzano l’attenzione sul mito degli ‘alberi celesti’ e invisibili del cielo, (…) ben descritto nell’Egitto, nell’India antichissima, nell’arte islamica, ma anche in mosaici, dipinti, sculture, bassorilievi, alcuni dei quali sono sotto i nostri occhi tutti i giorni, sui muri di Venezia!

Vi ricordo: queste sono solo 4 delle 22 attività a vostra disposizione a Venezia nella settimana dal 28 settembre al 4 ottobre.

Inaugurazione e orari

L’inaugurazione della settimana avverrà venerdì 28 settembre alle ore 17:00 nella sede principale di Ca’ Foscari (Dorsoduro, 3246). Alcune attività richiedono una prenotazione e-mail. Per quest’ultime le visite saranno sabato 29, ore 10-13, lunedì 1 – giovedì 4, ore 10-18 (Domenica chiuso). Lista delle attività complete QUI.

Olimpia Peroni

Autore: Olimpia Peroni

19 anni, studentessa di lettere alla Ca’ Foscari. Osservo, leggo, recito, ascolto musica e persone, tra una cosa e l’altra scrivo storie e rime per costruirmi una certa idea di mondo.

Venetonight: settimana della ricerca a Venezia ultima modifica: 2018-09-22T16:04:43+00:00 da Olimpia Peroni

Commenti

To Top